A bordo del tram: quando Cagliari si spostava sulle rotaie - itCagliari

itCagliari

ITINERARI LO SAPEVI CHE

A bordo del tram: quando Cagliari si spostava sulle rotaie

foto d'epoca con treno a vapore in primo piano sullo sfondo il centro storico di cagliari A Bordo Del Tram Cagliari

A fine ‘800 il tram a vapore collegava il centro urbano con i paesi del circondario foto di dominio pubblico

Ogni viaggio nella storia ha la sua macchina del tempo. Piccolo e sferragliante, il tram ha accompagnato la crescita e lo sviluppo di Cagliari per 80 anni. Il modo più comodo per andare da un capo all’altro della città, quello più veloce per raggiungere i paesi del circondario. A bordo del tram, i cagliaritani scoprono e consacrano i bagni sulla spiaggia del Poetto.

A bordo del tram: un viaggio iniziato nel 1893

Erano a vapore i primi tram che si aggiravano per le strade di Cagliari. Incuranti della presenza di carri trainati da cavalli, partivano spediti dalla stazione ferroviaria in Piazza Matteotti. Direzione Quartu Sant’Elena attraverso via XX Settembre, Via Sonnino, Piazza Garibaldi, Via Baccaredda e Viale Ciusa. A quel tempo le zone edificate della città finivano presto per lasciare spazio alla campagna. Un percorso interrotto solo dal passaggio nei centri di Pirri, Monserrato, Selargius e Quartucciu che salutarono festanti il suo passaggio quel 2 Settembre 1893.

foto in bianco e nero con il tram che cammina sulla centrale via roma Cagliari
Il tram parte integrante della vita e della crescita di Cagliati dal 1893 al 1973 foto dominio pubblico

A Caglairi il tram diventa elettrico

Per l’elettrificazione bisognò aspettare gli anni Venti. Un’ulteriore traguardo nel processo di modernizzazione della città, che ora poteva contare su tre linee urbane. La prima, da via Pietro Martini raggiungeva Piazza Arsenale, Viale Giardini Pubblici, viale Regina Elena, Piazza Costituzione, via Manno, Largo Carlo Felice, via Roma e Piazza XX Settembre. A bordo del tram, si poteva partire anche da via Sant’Avendrace per raggiungere viale Trento, corso Vittorio Emanuele II, largo Carlo Felice, via Roma e Bonaria. La terza linea partiva invece da piazza XX Settembre per raggiungere viale Bonaria.

una trada in primo piano su cui corre il tram sullo sfondo la spaiggia e le casette sulla riva del poetto foto in bianco e nero
Dal 1913 il tram raggiungeva le dune bianche della spiaggia del Poetto foto dominio pubblico

A bordo del tram: destinazione il Poetto

Nel frattempo, nel 1913, il tram aveva iniziato a raggiungere la spiaggia del Poetto. Un luogo ancora poco frequentato dai cagliaritani, che per comodità preferivano le spiagge più vicine al centro della città. La Scaffa, La Playa, Sa Illetta e Giorgino. A bordo del tram, le dune bianche del Poetto diventano più vicine, così come i primi stabilimenti balneari e i chioschetti che sorsero sulla spiaggia in quegli anni. Il Poetto iniziava così la sua storia: un luogo dedicato alla balneazione e al divertimento con sale da gioco e da ballo, concerti, spettacoli di varietà e operette. A salutare l’arrivo della tranvia anche i casotti in legno, piccole casette-spogliatoio vicine al mare dove numerose famiglie trascorrevano i mesi estivi.

foto in bianco e nero di Cagliari con il tram che corre sulla carreggiata asiseme a auto su Largo Carlo Felice
Ottanta anni, il viaggio a bordo del tram a Cagliari finisce nel 1973 foto pubblico dominio

A bordo del tram: un viaggio durato fino al 1973

Prima della sua completa dismissione, solo la guerra riuscì a fermare le sue corse. Il confitto nel 1915-18 e soprattutto i bombardamenti che distrussero Cagliari durante la seconda guerra mondiale portarono alla sospensione del servizio. Di pari passo alla ricostruzione della città, avvenne anche una graduale ripresa del servizio fino al periodo di maggiore splendore della rete tranviaria di Cagliari che arrivò a includere 6 linee. Quattro urbane e due extra-urbane verso il Poetto e Quartu San’Elena. Ma non durò a lungo: il declino di questo mezzo di trasporto iniziò negli anni ’60, tra chiusure e accorpamenti delle linee. Le automobili, i filobus e i bus a carburante diventarono sempre più protagonisti del traffico cittadino. E così arrivò anche l’ultima corsa Cagliari-Poetto. Era il 17 novembre 1973 e la sua città salutava, questa volta per sempre, un pezzo importante della sua storia.

A bordo del tram: quando Cagliari si spostava sulle rotaie ultima modifica: 2021-02-04T08:30:00+01:00 da Ilaria Pani

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x