TRADIZIONI

Cagliari, Venerdì Santo. La processione del Cristo nel cuore della città

La Processione 3

A Cagliari è il secondo giorno del triduo pasquale e nella solennità del Venerdì Santo si è svolta la processione del Cristo da Villanova alla Cattedrale del quartiere Castello. Un rito antico, di origine spagnola,  che ancora oggi chiama a raccolta numerosissimi fedeli nelle vie del centro storico. Il vento ha provato a dare fastidio, ma la fede dei cagliaritani, come ogni anno, non è mancata a questo importante appuntamento della Settimana Santa.

Processione

La processione nelle vie di Castello

Venerdì Santo, il Cristo in processione da Villanova a Castello

Intorno alle 13.00, la processione del Cristo è partita dalla chiesa villanoviana di San Giovanni Battista. Un simulacro ligneo, di pregiata fattura, portato a spalla dai confratelli dell’Arciconfraternita della Solitudine, gelosi custodi di un vero e proprio tesoro culturale. A precedere, i colpi di tamburo, in un rituale che ricorda il modo in cui venivano accompagnati al patibolo i condannati a morte.

L’Addolorata vestita a lutto e i Cantori

Solenni e composti, confratelli e fedeli accompagnano il Cristo nella salita verso Castello. Dietro, la Vergine addolorata, vestita a lutto, e i cantori della confraternita, con i loro canti perpetuati nel tempo e urlati in maniera sofferta. In prima linea, i bambini, sempre più rari oggigiorno, seguiti dagli adulti, in un rito che anno dopo anno mantiene sempre il suo fascino.

Processione 2

La processione del Venerdì Santo nella via Cannelles

Centinaia di fedeli attorno al Cristo e alla Madonna

Centinaia i fedeli, attorno al Cristo e alla Madonna, in questa giornata del Venerdì Santo. In tanti si sono avvicinati a toccare i simulacri o per una preghiera, partecipi a questo momento di profonda sofferenza. Dai piedi del Bastione di San Remy verso Castello, passando per via Mazzini, la Porta dei Leoni e la via De Candia, per giungere alla via Cannelles, verso la Cattedrale.

La passione e la morte, l’innalzamento della croce

Alle 15.00, ora in cui Gesù Cristo spirò, la statua del Crocifisso viene posta sull’altare e si assiste alla cerimonia dell’Innalzamento della Croce. Tanti e toccanti i momenti di commozione fra la gente. Successivamente, il Cristo viene collocato sul transetto per l’adorazione, con i fedeli che, fino a ora tarda, possono recarsi in visita nella Cattedrale di Castello. L’Addolorata, invece, fa ritorno nella chiesa di San Giovanni.

Gianmarco Cossu

Autore: Gianmarco Cossu

Cagliaritano verace e insegnante. Per passione. Perché se non ce l’hai, questo lavoro non lo fai. Amante della lingua araba, dell’Islam, della saggistica politica e dei film d’epoca. Giornalista? No, solamente “uno che va raccontando i fatti degli altri”.

Cagliari, Venerdì Santo. La processione del Cristo nel cuore della città ultima modifica: 2019-04-19T20:52:19+02:00 da Gianmarco Cossu

Commenti

To Top