MONUMENTI SE PASSEGGIAMO

Fascismo, in viale La Plaia la scritta su un palazzo del Ventennio

Il Fascismo a Cagliari, scritta, palazzo

Il Fascismo lascia ancora le sue tracce a Cagliari. La città, del resto, a distanza di più di settant’anni dalla definitiva chiusura di questo capitolo,  è ancora disseminata di edifici d’arte del regime. Nel lungo viale La Plaia, infatti, che dalla città permette di imboccare la strada Sulcitana alla volta di alcune tra le più ambite località di mare, resiste ancora una “firma” del Ventennio cagliaritano. Dopo quella sempre più illeggibile della facciata del noto palazzo castellano Onnis Chapelle,  su un edificio d’era mussoliniana di fine anni ’30, all’angolo con via Sassari, è ancora bella nitida una delle poche scritte d’epoca fascista presenti in città. Questa volta, però, manca la firma di Benito Mussolini, ma la retorica del periodo è più evidente che mai.

Il Fascismo a Cagliari, scritta, palazzo
A Cagliari la scritta fascista sul palazzo mussoliniano di fine anni ’30 in viale La Plaia (foto di Gianmarco Cossu).

Il Fascismo a Cagliari, la scritta su un palazzo in viale La Plaia

«È una scritta di Mussolini» illustra molto semplicemente un’anziana della zona, che nel periodo delle visite di Benito in Sardegna era forse soltanto una bambina. La firma del Duce non c’è, eppure sono forti la retorica e la spinta propagandistica del regime. E se si solleva lo sguardo il motto di sapore fascista ci si presenta in tutta la sua fierezza. “Saviezza governa, lavoro opera, gioia ricompensa, fedeltà conserva”.

Il Fascismo a Cagliari, scritta, palazzo in Castello
La scritta d’epoca fascista sul Palazzo Onnis Chapelle nel quartiere cagliaritano di Castello. (foto di Gianmarco Cossu)

La firma “famosa” di Palazzo Onnis Chapelle

Quella presente sulla facciata del palazzo Onnis Chapelle è indubbiamente la scritta fascista più “famosa” nel capoluogo sardo. Un estratto del discorso di Mussolini che dal 1936, nella piazzetta Mafalda di Savoia, ancora resiste con fatica allo scorrere del tempo. Gli abitanti e i frequentatori del rione fra le tre torri già la conoscono, ma quella sul palazzo di costruzione mussoliniana in viale La Plaia sembra essere meno nota ai più.

Gianmarco Cossu

Autore: Gianmarco Cossu

Cagliaritano verace e insegnante. Per passione. Perché se non ce l’hai, questo lavoro non lo fai. Amante della lingua araba, dell’Islam, della saggistica politica e dei film d’epoca. Giornalista? No, solamente “uno che va raccontando i fatti degli altri”.
Fascismo, in viale La Plaia la scritta su un palazzo del Ventennio ultima modifica: 2019-10-03T09:23:59+02:00 da Gianmarco Cossu

Commenti

To Top