ARTE PERSONAGGI TRADIZIONI

Filippo Figari, grande pittore cagliaritano

Sala Dei Matrimoni Comune Di Cagliari

Chi di voi è mai entrato a curiosare al Palazzo Civico di Cagliari? Al suo interno si trovano alcune tra le più belle opere di Filippo Figari, grande pittore cagliaritano. I suoi dipinti infatti, aggiungono magnificenza alla sede del Comune della nostra città.

Filippo Figari, la storia

Figari nasce a Cagliari nel 1885. Pochi anni dopo si trasferisce a Sassari con la famiglia dove ha l’opportunità di conoscere il pittore Giuseppe Biasi con il quale condivide le prime esperienze artistiche. Rientra a Cagliari nel 1904 e consegue la maturità classica presso il Liceo Dettori. Dopo aver intrapreso una serie di esperienze fra Roma, Venezia e Monaco dove completa la sua formazione, torna a Cagliari nel 1911 perché ottiene l’incarico per la decorazione della Sala dei Matrimoni del nuovo Palazzo Civico.

Opera raffigurante il Matrimonio Sardo Di Filippo Figari
Il matrimonio Sardo

Per ideare il ciclo pittorico si trasferisce a Busachi, nella provincia di Oristano, dove si ispira ai temi della vita e del folklore della Sardegna dell’epoca. Nella foto possiamo vedere una delle tele che decorano la Sala dei Matrimoni. Rappresenta il matrimonio sardo in una delle varie fasi preparatorie e celebrative.

La Sala del Consiglio

Nel 1914 un nuovo incarico. Filippo Figari viene scelto per la decorazione di un’altra importante sala del palazzo civico: la Sala del Consiglio. Purtroppo però deve presto interrompere i lavori appena iniziati perché chiamato al fronte. Combatte infatti come Sottotenente e tornerà a Cagliari solo dopo la fine della Guerra.

Sala Consiliare Comune Di Cagliari, dipinti Figari
Sala Consiliare comune di Cagliari

Nella foto si vedono bene due tele: la prima rappresenta l’arcivescovo di Cagliari con il vicario di Pisa e la seconda Vittorio Amedeo II di Savoia con le province del regno sabaudo e i miliziani. Tra questi è raffigurato lo stesso autore Filippo Figari che regge una della mazze d’argento che vengono portate in processione per sant’Efisio.

Dove vedere Figari

Il grande pittore cagliaritano Filippo Figari si può ammirare sparso per la Sardegna. Sono diverse infatti le città che ospitano i suoi dipinti. A Sassari ad esempio, ha dipinto per l’Università, la Sala Eleonora d’Arborea e per la Cattedrale di San Nicola. Lo troviamo anche a Nuoro, Oliena, Arborea, Sant’Antioco.

Dipinto La Sagra Di San Costantino, uomini in costume sardo siedono a cavallo su una collina
La sagra di San Costantino, presso Fiera Campionaria

A Cagliari, oltre che per il palazzo civico, Figari ha dipinto al TAR, alla Camera di Commercio, alla Fiera Campionaria, l’aula magna dell’Università e due splendide cappelle al Cimitero di Bonaria: cappelle Faggioli e Larco. Dunque abbiamo solo l’imbarazzo della scelta per ammirare queste belle opere di grande valore artistico ma anche, e sopratutto, identitario così da rendere omaggio al grande pittore cagliaritano, amante della sua città e della sua terra.

Giulia Mascia

Autore: Giulia Mascia

Ho 27 anni e sono laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, ma da sempre coltivo una forte passione per la musica e la scrittura.
Filippo Figari, grande pittore cagliaritano ultima modifica: 2019-07-01T09:00:07+02:00 da Giulia Mascia

Commenti

To Top