itCagliari

CHIESE MONUMENTI

Il Chiostro di San Domenico: esperienze medievali in città

Il Chiostro Di San Domenico

Una struttura medievale nel centro storico di Cagliari di una bellezza discreta e silenziosa.
Il chiostro di San Domenico si trova all’interno dell’omonima chiesa officiata dai frati domenicani, ai piedi del quartiere storico di Castello, nel quartiere di Villanova. Il chiostro e la sua cripta sono espressione perfetta dell’architettura medievale ancora capace di creare un’atmosfera suggestiva e lenta fra i suoi corridoi. Infatti, San Domenico è un convento ancora abitato da frati che coi loro canti antichi mantengono un’aurea meditativa e quasi mistica all’interno dell’intera struttura.

Particolare Di San Domenico
San Domenico, la parte antica

Le origini della chiesa e del chiostro

Fondato nel 1254 su un’antica chiesa benedettina dedicata a Sant’Anna, il chiostro fu costruito dopo l’insediamento della corona d’Aragona in Sardegna e nel 1533 Carlo V gli concesse il titolo di regio. Nel 1580 si istituì la cappella del Rosario.
Il complesso domenicano, insieme al convento di San Francesco di Stampace, si impose nella storia cittadina come glorioso centro religioso e culturale. Il convento ospitava, infatti, la sede della confraternita dei calzolai, il tribunale dell’inquisizione e la Regia Stamperia.
Oggi, il complesso monumentale occupa una superficie di 25 metri per lato. Quello che possiamo ammirare però è ciò che è sopravvissuto ai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

La Chiesa Dopo I Bombardamenti Del 1943
La Chiesa quasi interamente distrutta dopo i bombardamenti del 1943

La ricostruzione preservò la struttura originaria del chiostro. Due dei bracci, infatti, sono quelli originali e risalgono al XV e al XVI secolo. L’antica chiesa adiacente è stata quasi interamente distrutta. Sull’ala occidentale vi sono sette cappelle del quattrocento con volta a crociera, in stile gotico catalano. L’intero edificio si apre su un giardino con archi a tutto sesto e piante grasse.

Eventi e funzioni al chiostro di San Domenico

La struttura medievale incarna lo spirito del rione molto ancorato alla tradizione religiosa. Infatti, qui ogni Quaresima l’edificio riprende vita nelle processioni dei Misteri.
Durante la manifestazione Monumenti Aperti la chiesa e il suo chiostro è mostrata nel suo splendore per non dimenticarne la storia e le origini.
Inoltre, il chiostro e il suo giardino ben si prestano per concerti e reading, mostre fotografiche e spettacoli di vario genere. Oggi, ad esempio, nella suggestiva cornice del chiostro si terrà l’anteprima del festival letterario Marina Café Noir, con un reading musicale del trombettista jazz Paolo Fresu.
Una visita nel cuore di Cagliari, fra le vie di Villanova e Castello, non può prescindere da una passeggiata silenziosa all’interno della Chiesa di San Domenico, per ammirare il chiostro e la cripta, prima di proseguire alla scoperta della città, fra le vie dello shopping poco distanti.

Il Chiostro di San Domenico: esperienze medievali in città ultima modifica: 2019-06-18T09:00:20+02:00 da Elena Muscas

Commenti

To Top