EVENTI STORIE

Papa Francesco, sei anni fa la sua visita a Cagliari

Papa Francesco, Cattedrale, arcivescovo Miglio

Papa Francesco sei anni fa in visita a Cagliari. Era, infatti, il 22 settembre 2013 quando il pontefice, fresco di elezione, è arrivato in Sardegna. Dopo Paolo VI nel 1970, insieme a Giovanni Paolo II nel 1985 e Benedetto XVI nel 2008, Jorge Mario Bergoglio è stato il quarto “vicario di Cristo” a giungere al Santuario della Basilica di Bonaria. Quest’ultima tanto legata, dal punto di vista storico-religioso, alla sua Buenos Aires. In quella calda domenica, per Francesco sono stati numerosi gli incontri sparsi in tutta la città.

350 000 mila fedeli per papa Francesco

350 000 fedeli hanno accolto papa Francesco quell’anno. Il Santo Padre, ricevuto di primo mattino dalle autorità, a bordo della papa mobile in primo luogo ha fatto tappa nel Largo Carlo Felice. Una folla raggiante lo ha salutato, ma il pontefice ha voluto incontrare principalmente operai disoccupati, imprenditori in difficoltà e pastori. Insomma, le parti più deboli del mondo del lavoro sardo, quello sempre più martoriato da una crisi senza fine.

Papa Francesco, folla, papamobile
La folla cagliaritana saluta Francesco (foto di Gianmarco Cossu).

La messa alla Basilica di Bonaria

Il Santo Padre ha attraversato poi la via Roma e si è diretto al piazzale del Santuario di N.S. di Bonaria. Lì ha così celebrato i Sacri Misteri. Papa Francesco ha invocato la protezione della Madonna, confidando nel suo aiuto. Difficile per chi era presente dimenticare le lacrime della gente in questo delicatissimo momento della funzione.

Francesco, papa di poveri e carcerati

Il papa degli umili e degli ultimi. Francesco, nel corso dell’intera giornata cagliaritana, ha fatto tappa alla Cattedrale. Lì è stato però ricevuto da coloro che più di tutti soffrono, come i detenuti dell’allora carcere di Buoncammino insieme a quelli del penitenziario giovanile di Quartucciu. Allo stesso modo, anche i poveri e i volontari della Caritas. Il pontefice non ha infatti dimenticato nessuno, abbracciando chiunque indistintamente. Anche l’ex presidente del Cagliari Massimo Cellino, alle prese con i guai giudiziari legati alla vicenda Is Arenas, non ha voluto mancare all’appuntamento con il Santo Padre .

Papa Francesco, Cattedrale, arcivescovo Miglio
Papa Francesco alla Cattedrale di Cagliari. Al suo fianco, monsignor Arrigo Miglio. (foto di Gianmarco Cossu).

L’incontro con i giovani nel Largo

Dopo l’incontro con il mondo della cultura presso la Pontificia Facoltà Teologica, il papa ha fatto poi ritorno nuovamente nel Largo Carlo Felice per l’appuntamento più ghiotto della giornata: quello con i giovani sardi. Nel pomeriggio, Francesco ha infatti parlato agli studenti e agli scout, così come al mondo delle Gmg. Da Bergoglio sono sgorgate così parole di incoraggiamento per tutti: Gesù non lascia i più deboli ad affrontare le avversità della vita. In serata, il saluto di Frantziscu alla Sardegna, la quale non ha potuto che ringraziarlo di vero cuore di una straordinaria giornata, ancora oggi da ricordare.

Gianmarco Cossu

Autore: Gianmarco Cossu

Cagliaritano verace e insegnante. Per passione. Perché se non ce l’hai, questo lavoro non lo fai. Amante della lingua araba, dell’Islam, della saggistica politica e dei film d’epoca. Giornalista? No, solamente “uno che va raccontando i fatti degli altri”.
Papa Francesco, sei anni fa la sua visita a Cagliari ultima modifica: 2019-09-20T09:00:25+02:00 da Gianmarco Cossu

Commenti

To Top