I CAGLIARITANI RACCONTANO CAGLIARI

itCagliari

MONUMENTI QUARTIERI

Portico Romero, quando il piccone butta giù i ricordi

portico-romero-cagliari

Il piccone lo ha buttato giù sino all’ultimo pezzo. E oggi il Portico Romero non esiste più. I villanoviani, quelli più giovani, forse neanche sanno dell’esistenza di quella “porta” tra via san Domenico e via Garibaldi. E ora, alle vie dello shopping, ci si arriva così, quasi senza accorgersene.

Portico Romero, le picconate del ’63

Ma la domanda, come spesso capita, sorge spontanea: ma chi lo ha conosciuto? Chi ha la fortuna di avere ancora un nonno, forse ha la vaga idea di cosa fosse il Portico Romero. Una delle tante vie d’accesso sparse nei centri storici della nostra città. E al suo interno tante storie di vita, le botteghe di quartiere, gli artigiani, le donne sull’uscio. Poi, nel 16 luglio 1963, sotto con i picconi: al via la demolizione di un pezzo di storia della nostra Cagliari.

Foto e ricordi del passato

Qualcuno si chiede ancora perché sia stato buttato giù. Pare fosse pericolante e poco sicuro: in città le ferite delle bombe hanno fatto fatica a rimarginarsi. Sui social le foto, come questa concessaci dall’archivio di Cagliari Fotografica – Tra passato e presente, non mancano. Così pure i ricordi di chi ha modo, sul web, di rivivere il passato. E quello le picconate non lo possono buttare giù.

Portico Romero, quando il piccone butta giù i ricordi ultima modifica: 2020-11-24T08:30:30+01:00 da Gianmarco Cossu

Commenti

Commenti
To Top