PERSONAGGI SPORT

Sara Spano, l’atleta cagliaritana record agli IAADS

L’atleta Sara Spano è senza dubbio orgoglio di Cagliari e ha appena conquistato medaglie e raggiunto nuovi record agli IAADS 2018, a Madeira.
Classe 1999, Sara Spano è un’atleta della Nazionale Italiana FISDR (Federazione Italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali) e ha appena conquistato un argento nei 400, con annesso record europeo (1.37.80), e un argento nei 100 mt, agli IAADS nell’isola portoghese di Madeira.

Schermata 2018 10 10 Alle 20.19.11

Insieme alle sue compagne, Chiara Zeni, Nicole Orlando e Giulia Pertile, ha conquistato anche l’oro nelle staffette 4×100 e 4×400. Con queste due gare le ragazze hanno così realizzato un record mondiale e uno europeo.

La carriera di Sara Spano

I mondiali di atletica leggera per atleti con sindrome di Down, avevano già affermato Sara Spano a Bloemfontein in Sudafrica nel 2015, dove l’eccezionale atleta cagliaritana aveva conquistato 4 medaglie d’ oro nei 200 e 400 metri e nelle staffette 4×100 e 4×400 metri.

Successivamente, l’atleta aveva partecipato ai Tresome Games di Firenze nel 2016, i primi giochi olimpici riservati ad atleti con sindrome di Down.

IAADS 1-8 Ottobre 2018, Madeira

Allenata da Italo Perra, Sara Spano ha contribuito con le sue vittorie al medaglione azzurro e la nazionale è tornata a casa con 22 riconoscimenti. L’evento mondiale tenutosi nell’isola portoghese, prevedeva contemporaneamente le massime competizioni di atletica leggera, tennis tavolo e basket 3×3. Dall’atletica leggera sono quindi arrivate 20 medaglie: 10 ori, 7 argenti e 3 bronzi e un terzo posto assoluto per la Nazionale italiana.

I mondiali appena conclusi a Madeira confermano così Sara come punta di diamante della Nazionale. Anche un’altra grande atleta sarda, Chiara Statzu di Marrubiu, ha conquistato l’oro negli 800 mt (categoria Mosaico) e ha battuto il record mondiale in pochi minuti, precedendo l’atleta turca Cevik. Ha conquistato anche un argento nei 400 mt. Insomma, gran tripudio per le ragazze sarde.

Cagliari, città aperta e inclusiva, aveva ospitato il Campionato Mondiale di Calcio per non vedenti, nel 2017.
Complimenti a Sara Spano, per la sua eccezionale grinta e forza, a Chiara Statzu e a tutta la delegazione di atleti, per portare in alto i quattro mori e i colori del Paese.

Elena Muscas

Autore: Elena Muscas

Ho una passione sfrenata per i viaggi (responsabili). Viaggio per vedere il mondo con i miei occhi, raccogliere sorrisi e avere storie infinite da raccontare. Amo: le isole, i fumetti, le tradizioni popolari, la frutta, la street art, il mare, fotografare, scrivere, meditare. (Sul mio blog ojosdemuscas racconti e foto di viaggio)

Sara Spano, l’atleta cagliaritana record agli IAADS ultima modifica: 2018-10-19T14:00:57+00:00 da Elena Muscas

Commenti

To Top