A Cagliari la mostra internazionale “La Civiltà e il Mediterraneo” presso il Museo Archeologico

la mostra La Civiltà e il Mediterraneo

Data evento: 31 Gen - 31 Mag

Il 14 febbraio si aprirà a Cagliari, presso il Museo Archeologico Nazionale e il Palazzo di Città, la mostra evento “La Civiltà e il Mediterraneo”. L’esposizione, visitabile fino al 31 maggio, è il frutto di una collaborazione internazionale con alcuni grandi esponenti del panorama internazionale. Il progetto è infatti curato da Yuri Piotrovsky, del Museo Statale Ermitage (San Pietroburgo) e Manfred Nawroth, del Museum for Pre- and Early History (Berlino). Vanta inoltre l’intervento degli esperti nostrani Carlo Luglié, docente dell’Università di Cagliari, e Roberto Concas, direttore del Museo Archeologico di Cagliari.

“La Civiltà e il Mediterraneo”

Il Museo Archeologico di Cagliari ospiterà la mostra La Civiltà e il Mediterraneo

La Mostra presenterà oltre 550 reperti, provenienti da grandi musei di fama internazionale. Una parte di questi, circa 120 opere, si integreranno alla collezione preistorica sarda già esistente. L’obiettivo è quello di mostrare l’evoluzione della civiltà nuragica e il suo coinvolgimento nell’intero processo di civilizzazione che ha coinvolto l’isola all’alba dei tempi. In questo contesto, “La civiltà e il Mediterraneo” rappresenterà un’occasione per riscoprire l’eredità storica della Sardegna, ancora poco conosciuta agli stessi isolani.
I restanti reperti presenteranno invece lo sviluppo e il progredire delle civiltà mediterranee in un arco temporale compreso tra il Neolitico e la metà del I° Millennio a.C.. Le opere chiamate in causa provengono, oltre che da San Pietroburgo e Berlino, da importanti Musei quali il Museo Archeologico di Napoli, il Museo del Bardo di Tunisi e il Museo Archeologico di Salonicco. Coinvolti nell’evento, anche i ritrovamenti originari del Museo Nazionale Georgiano di Tbilisi, dell’History Museum of Armenia di Erevan e del MARQ di Alicante. Il coinvolgimento di tanti e tali musei, lascia ben comprendere quanto fondamentale fosse il processo di contaminazione per le antiche civiltà situate nel Bacino del Mediterraneo.

Un viaggio nella storia della Sardegna e del Mediterraneo

alcuni bronzetti cui sarà integrata la mostra La Civiltà e il Mediterraneo

Le testimonianze, protagoniste della mostra “La Civiltà e il Mediterraneo”, copriranno gli avvenimenti e le tappe fondamentali della storia del Mediterraneo. Ecco dunque una grande varietà di vasellame, armi e utensili da lavori, oggetti in stagno e rame, di cui la Sardegna è ricca. Le rotte commerciali hanno interessato il Mare Nostrum da tempo immemore e hanno contribuito al diffondersi di tecniche e stili, soprattutto in campo metallurgico. A lasciare una traccia fondamentale in tal senso, sono stati i Micenei. D’obbligo dunque, la presenza, all’interno dell’esposizione, di ceramiche micenee, caratterizzate dalle brillanti e coloratissime decorazioni.
Arriviamo, infine, nel periodo che ha visto l’Isola protagonista del Mediterraneo. La sua posizione privilegiata ha infatti contribuito a rendere la Sardegna di importanza vitale nei traffici commerciali che, via via, andavano intensificandosi per mare. È in questo contesto che inizia a fiorire la civiltà nuragica. Nuraghe, Tombe dei Giganti e bronzetti, hanno caratterizzato il proliferare del periodo Nuragico. A proposito di bronzetti, impossibile non notare la straordinaria somiglianza con quelli provenienti dalla cultura Majkop, caratteristica dell’età del bronzo in Russia. Contaminazione, mescolanza ed integrazione: queste, le parole chiave che hanno permesso a tutte le antiche civiltà del Mediterraneo di avviarsi verso il progresso. Queste stesse parole, rappresenteranno, infine, il minimo comune denominatore della mostra “Le Civiltà e il Mediterraneo”.

Andreana Perla

Autore: Andreana Perla

Nerd, gamer, divoratrice di libri e amante della scrittura.

A Cagliari la mostra internazionale “La Civiltà e il Mediterraneo” presso il Museo Archeologico ultima modifica: 2019-01-30T17:20:26+01:00 da Andreana Perla

Commenti

To Top