I CAGLIARITANI RACCONTANO CAGLIARI

itCagliari

CICERONE COSA VEDERE

Parco dei 7 Fratelli: i giganti buoni che vegliano sulla città

Cervi Maidopis 3
Parco naturale dei 7 Fratelli © "Alla scoperta di.."
S1130013
Il Parco dei 7 Fratelli © “Alla scoperta di..”

Che abitiate in centro o nei dintorni di Cagliari, basta imboccare la S.S.125 per un viaggio nella natura e nel tempo. Il sud-est della Sardegna ha un polmone verde spesso dimenticato, la casa per specie animali ormai estinte nel resto dell’isola. A vigilare ci sono i 7 Fradis, le punte che compongono l’omonimo massiccio montuoso, parte del Parco dei 7 Fratelli visibile anche dai colli dalla città. Un’area protetta di 58.000 ettari diventata parco naturale nel 1989. Un tesoro naturalistico visitabile 365 giorni l’anno, tanto da rientrare nel Sentiero Italia del CAI, percorso escursionistico che attraversa da nord a sud tutta la Penisola.

Sent Blu Sent Arancio Valle Maidopis Da Sent Fronte Perdsubepari 011 2
Sentiero del Parco dei 7 Fratelli © “Alla scoperta di..”

Parco dei 7 Fratelli, paradiso per appassionati di natura e storia

Qua la natura da il meglio di sé con boschi fittissimi e alberi monumentali, grotte e sorgenti, strette valli che terminano in solitarie creste granitiche. Luoghi in cui le credenza popolare ha ambientato spaventose leggende, mentre nuraghi, conventi e antiche caserme raccontano il passaggio di antiche popolazioni, pellegrini, eremiti e uomini illustri come il generale Alberto La Marmora. Paradiso per i camminatori, i meno esperti possono affidarsi a guide locali per visitare i luoghi più affascinanti del Parco dei 7 Fratelli. “Ne citerei due a pari merito, molto diversi tra loro: la zona delle cime, come quella di Sa Cerasa con guglie e rocce modellate dall’erosione e quella del nuraghe Montarbu protetto da leccete e piante da sughero”. Stefania Contini, biologa e naturalista ha scelto di vivere ai piedi della foresta dove svolge l’attività di guida escursionistica.

Nuraghe Montarbu
Il nuraghe Montarbu © “Alla scoperta di..”

Parco dei 7 Fratelli, casa per specie in via di estinzione

Amo particolarmente la zona a ridosso di Codoleddu, fuori dalla zona protetta. Ci sono bei sentieri, punti panoramici che si affacciano sul mare e una quantità interminabile di rocce. E’ una zona poco conosciuta ed è un bene che rimanga così”, prosegue la guida. Il Parco dei 7 Fratelli accoglie al suo interno una foresta demaniale, vitale per la sopravvivenza del cervo sardo, il re di questi luoghi, e del muflone, reintrodotto per la conservazione della specie. Ma volano anche le aquile reali, i falchi pellegrini e rari esemplari di astore sardo, mentre sulla terraferma ci sono tartarughe palustri, martore e il gatto selvatico.

Escursioni e passeggate al chiaro di luna

Una riserva naturale che al suo interno ospita anche un giardino botanico, facilmente raggiungibile in auto e perfetto per una visita senza accompagnatore.“Rispetto ad altre aree della Sardegna questa è meno battuta dagli escursionisti, ma comincia ad avere un certo appeal per chi desidera uscire dai soliti circuiti. Da circa un anno il CAI assieme a Forestas sta rimarcando il Sentiero Italia. La zona del centro-sud Sardegna è stata ultimata e a breve dovrebbero proseguire nel resto dell’isola”, racconta Stefania Contini.

Nott 086
Il Parco dei 7 Fratelli © “Alla scoperta di..”

Il modo più originale per godere del Parco dei 7 Fratelli resta però la passeggiata al chiaro di luna: “L’atmosfera è totalmente differente rispetto al giorno. Le rocce e le piante assumono un aspetto particolare, i profumi sono più intensi ed è facile rendersi conto che il bosco è abitato. Si possono fare avvistamenti diretti o sentire i versi degli animali. Ma la cosa più affascinante è la luna che illumina la via e guida in maniera efficace. Contrariamente da quanto si pensa, sono i bambini i più entusiasti e meno spaventati degli adulti. Sono i primi a protestare se qualcuno accende la torcia!”

Parco dei 7 Fratelli: i giganti buoni che vegliano sulla città ultima modifica: 2020-02-20T15:55:48+01:00 da Ilaria Pani
To Top