MITI E LEGGENDE

I fantasmi di Via Rossini: casa infestata o storiella per bambini?

fantasmi di Via Rossini (immagine esemplificativa)

Villa abbandonata. Urla. Luci che filtrano dalle finestre. Le note di un pianoforte che echeggiano nella notte. Una famiglia orribilmente trucidata. Gli elementi per una classica storia dell’orrore ci sono tutti. Ma cosa c’è di vero nella leggenda dei fantasmi di Via Rossini che, per decenni, ha popolato le fantasie e le chiacchiere degli abitanti del quartiere?

Storie di fantasmi

fantasmi di Via Rossini-Cagliari nell'800

L’abbattimento degli edifici è avvenuto oramai da diversi decenni. Le storie e le leggende sui fantasmi di Via Rossini continuano a popolare le fantasie di tutti gli amanti del brivido della città di Cagliari.

Iniziamo con una precisazione: non si tratta di un’unica casa infestata. In principio era il palazzotto che svettava tra Via Rossini e Via Puccini. Demolito questo, intorno agli anni ’50, le storie e le leggende che lo vedevano protagonista sono passate in eredità all’altro edificio abbandonato da tempo situato nelle medesima via, all’angolo tra Via Rossini e Via Verdi. Sarebbe tuttavia la villa in stile liberty, rasa al suolo solo in epoca recente, ad avere attirato gran parte delle attenzioni dei sedicenti esperti del macabro.

La leggenda racconta…

La leggenda afferma che la villa in questione fosse stata teatro del brutale omicidio della famiglia che ivi risiedeva. Nel corso di una rapina, infatti, i proprietari sarebbero stati uccisi e i loro corpi richiusi in una cassaforte, andata col tempo dimenticata. La scoperta sarebbe avvenuta solo diversi anni dopo, in occasione proprio della demolizione della casa. Pare che, fino ad allora, i fantasmi di Via Rossini avessero in più modi cercato di manifestarne la presenza e che abbiano poi lasciato definitivamente questo mondo.

Una diversa versione della leggenda riporta che la rapina sarebbe stata in realtà un espediente per mascherare il vero motivo dell’assassinio. Secondo tali voci, la villa era teatro di orge e riti satanici, cui spesso venivano coinvolti gli inconsapevoli figli dei contadini delle campagne vicine. Decisi a porre fine alla condotta indecente dei ricchi proprietari, i contadini avrebbero messo fine alle loro vite celando poi il fatto e raccontando degli avvenimento come l’opera di una banda di rapinatori. Ancora non sapevano che i famigerati fantasmi di Via Rossini avrebbero reso loro la vita difficile.

La vera storia dei fantasmi di Via Rossini

fantasmi di Via Rossini-veduta della città

Come spesso capita quando si ha a che fare con storie legate al sovrannaturale, la spiegazione alla base delle dicerie è in realtà molto semplice.

I fantasmi di Via Rossini non sarebbero altri che l’invenzione dei veri proprietari dei terreni su cui sorgevano le ville, per tenere alla larga i curiosi. Per evitare infatti che gli edifici fatiscenti divenissero teatro delle esplorazioni di ragazzini alla ricerca del brivido, avrebbero diffuso le storie arrivate sino a noi. È assai probabile che i proprietari non si immaginassero che le storie da loro inventate entrassero a far parte della leggenda.

I fantasmi di Via Rossini sono ancora ricordati da coloro che abitavano il quartiere in passato. I tanti giovani di Cagliari in prossimità di feste quali Halloween, vanno alla ricerca di storie terrificanti sulla loro città.

Andreana Perla

Autore: Andreana Perla

Nerd, gamer, divoratrice di libri e amante della scrittura.

I fantasmi di Via Rossini: casa infestata o storiella per bambini? ultima modifica: 2018-10-29T12:00:06+00:00 da Andreana Perla

Commenti

To Top