EDIFICI STORICI

Ospedale San Giovanni di Dio: il primo centro medico di Cagliari

Ospedale San Giovanni di Dio -Visione d'insieme esterna

L’ospedale San Giovanni di Dio è anche conosciuto come Ospedale Civile. La sua costruzione risale alla prima metà dell’800. Sotto le sue fondamenta, si trovano gallerie e nicchie sotterranee. In questi luoghi, i cittadini trovarono riparo durante i bombardamenti del 1943. È ormai quasi dismesso, ma è un luogo fondamentale per tutta Cagliari.

La costruzione

L’ospedale Sant’Antonio Abate di Via Manno, è stato per anni il sanatorio di riferimento di Cagliari. L’edificio era gestito dai religiosi di San Giovanni di Dio, con il supporto del Convento di Sant’Antonio. Il piccolo ospedaletto però, divenne ben presto inadeguato. La popolazione della città crebbe rapidamente e, con essa, i bisogni medico-sanitari. Le autorità cittadine richiesero dunque la costruzione di un nuovo e più grande nosocomio. Il famoso architetto cagliaritano Gaetano Cima prese in carico il progetto.

Facciata dell'ospedale San Giovanni di Dio
Facciata neoclassica

I lavori per l’ospedale San Giovanni di Dio iniziarono nel 1844. Seppure la struttura non fosse del tutto completa, l’edificio divenne operativo nel 1848. Alla sua inaugurazione erano presenti tredici reparti. Più della metà di essi erano legati alle vicine Cliniche Universitarie. Il neonato Ospedale Civile divenne il punto di riferimento di Cagliari. Ma non solo. Al suo interno, infatti, trovarono cure persone provenienti dall’intera isola.
Oggi, il nosocomio è parte integrante dell’AOU di Cagliari. Da tempo, tuttavia, l’ospedale San Giovanni di Dio è in dismissione. Il suo futuro è quindi incerto. Non ci sono però dubbi che si tratti di una struttura divenuta parte integrante di Cagliari.

Tra architettura neoclassica e benefattori

Il progetto di Gaetano Cima prevedeva una struttura di pianta semicircolare a raggiera. I diversi reparti sono quindi distribuiti a ventaglio, ma comunicanti tra di loro.

San Giovanni di Dio -La pianta della struttura
Piantina dell’edificio

La facciata è di stampo neoclassico, come da precedenti studi dell’architetto. All’interno dell’edificio, prendono posto un giardino e una cappella. Grazie alla particolare disposizione interna delle finestre, questa è visibile da tutti i reparti.
Nei corridoi e nelle sale, si trovano invece i busti e i ritratti di numerosi benefattori. La carenza di fondi, durante i lavori di costruzione, era all’ordine del giorno. La costruzione dell’ospedale San Giovanni di Dio è stata quindi resa possibile anche grazie ai lasciti di alcuni cittadini benestanti.

I sotterranei dell’ospedale San Giovanni di Dio

Di particolare interesse, nella struttura del San Giovanni di Dio, sono i suoi sotterranei. Gli spazi, scavati dall’uomo, hanno ospitato per anni alcune suppellettili dell’ospedale soprastante.

Nicchia sotterranea dell'ospedale San Giovanni di Dio
Una delle nicchie sotterranee

Alcune leggende affermano che le gallerie metterebbero in comunicazione l’ospedale con il quartiere Castello. Stando a tali voci, avrebbero rappresentato una via di fuga verso il mare per i cittadini. Grazie ad esse, gli antichi cagliaritani si sarebbero salvati da conquiste e incidenti. Neanche a dirlo, la leggenda è stata confutata da alcuni speleologi. Le gallerie, infatti, risalgono solo ai primi anni dell’800. Sono quindi troppo recenti.

Ciò che è certo, è che i sotterranei dell’ospedale San Giovanni di Dio hanno prestato riparo durante la Seconda Guerra Mondiale. Cagliari è infatti sprovvista di rifugi anti-aerei specifici. Per tale motivo, l’amministrazione ordinò la messa in opera di nuove gallerie. Gli spazi sottostanti l’Ospedale Civile si rivelarono ideali per la costruzione di nuovi rifugi. Nel fare ciò, tuttavia, si intaccarono alcune importanti testimonianze del passato. In particolare, una cisterna di origine punico-romana. Questa subì infatti l’opera degli esplosivi per la costruzione di nuovi spazi.

Andreana Perla

Autore: Andreana Perla

Nerd, gamer, divoratrice di libri e amante della scrittura.
Ospedale San Giovanni di Dio: il primo centro medico di Cagliari ultima modifica: 2019-06-19T09:49:05+02:00 da Andreana Perla

Commenti

To Top