I CAGLIARITANI RACCONTANO CAGLIARI

itCagliari

NEWS TRADIZIONI

Efisio 2020: le celebrazioni al Santo al tempo del coronavirus

La vestizione di Sant'Efisio

La festa dedicata al santo protettore del capoluogo sardo è ormai alle porte. Questa non avrà tuttavia luogo alla maniera tradizionale. Complice l’emergenza sanitaria, la Festa di Sant’Efisio 2020 rimarrà infatti negli annali. Non solo le celebrazioni avranno luogo in una Cagliari semi deserta, ma avverranno a porte chiuse. Niente sfilate di costumi tipici sardi. Né tanto meno processioni di fedeli che accompagnano il santo fino alla chiesetta di Nora. Nessuna tribuna colma di turisti provenienti da tutto il mondo. Si tratterà di una festa atipica, certo, ma non senza pubblico. Gli spostamenti del santo e i riti ad esso legati saranno trasmessi in diretta streaming anche sul web.

Una festa insolita

Nonostante i timori iniziali, Sant’Efisio 2020 si farà. La Festa, seppur inconsueta visto il periodo di crisi, arriva quindi alla sua 364° edizione. Dal comunicato stampa ufficiale, apprendiamo che i lavori atti a garantirne lo svolgimento hanno coinvolto numerose figure. Grande attenzione è stata infatti posta al perseguimento delle norme di sicurezza diramante dal governo. Visti i divieti di assembramento e di esercizio di cerimonie religiose, sono stati necessari preparativi quanto mai desueti. Ad esser coinvolti, oltre a Sindaco, Prefetto e Presidenti delle Arciconfraternite legate al culto, anche rappresentati per la Sicurezza Pubblica. Esercito, Capitaneria di Porto, Carabinieri e Polizia Stradale in prima linea.

Efisio 2020 -Costume Di Quartucciu
Costume di Quartucciu alla scorsa Festa di Sant’Efisio (fonte Cristiano Cani per Flickr)

Dalla riunione avvenuta in fase organizzativa, emerge anche una speranza. Tutti i partecipanti hanno espresso approvazione verso lo svolgimento di una cerimonia di ringraziamento. Al termine del periodo d’emergenza, infatti, si prevede un ulteriore pellegrinaggio del Santo in tutti i Comuni coinvolti dalla tradizione. Una Festa di Sant’Efisio postuma potremmo dire, atta a ringraziare ancora una volta il Santo. Al momento, tuttavia, dovremmo accontentarci di assistere alla Festa in diretta. Al fine di consentire la partecipazione dei fedeli, infatti, i riti saranno trasmessi in diretta televisiva e web.

Il programma della Festa di Sant’Efisio 2020

Le celebrazioni al Santo protettore di Cagliari avverranno in solitaria. Unico precedente, il periodo post bombardamento del 1943.
Il programma che seguirà le celebrazioni per questo Sant’Efisio 2020, non a caso, è piuttosto scarno.

Efisio 2020 -Interno Chiesa del Santo a Nora
Interno Chiesa di Sant’Efisio a Nora

Si inizia venerdì 1 maggio, data in cui il Sindaco di Cagliari procederà con l’investitura dell’Alter Nos. Nella medesima giornata, l’Alter Nos presenzierà alla cerimonia religiosa presso la chiesa di Stampace. Neanche a dirlo, la funzione avverrà in assenza di fedeli. Si prosegue con la domenica del 3 maggio, in cui il Santo si farà strada fino a Pula. Lo spostamento del simulacro avverrà grazie al supporto del Corpo Militare della Croce Rossa. Non sono previste tappe intermedie e il percorso seguito sarà il più breve. Anche in questo caso, è fatto assoluto divieto di partecipazione da parte della cittadinanza. La funzione religiosa all’interno della chiesetta di Nora sarà officiata dall’Arcivescovo di Cagliari. Al suo termine, il Santo tornerà a Cagliari e sarà pronunciata la formula di scioglimento del voto.

Efisio 2020: le celebrazioni al Santo al tempo del coronavirus ultima modifica: 2020-05-01T12:09:49+02:00 da Andreana Perla
To Top